Il mito del grande complotto – Recensione

Abstract

«Il saggio 'Il mito del grande complotto. Gli Americani, la mafia e lo sbarco in Sicilia del 1943' costituisce una proposta di lettura interessante per approfondire le vicende legate allo sbarco in Sicilia delle truppe anglo-americane e gli intrecci del mondo italoamericano con la mafia siciliana. Può essere utilizzato, inoltre, come valido strumento in più ambiti e con più finalità. Permette di approfondire, infatti, il 1943 quale anno cruciale del secondo conflitto bellico, ma anche di allargare la riflessione al tema dell’immigrazione transoceanica. Il lavoro di Lupo è considerato anche nella
sua proiezione didattica: è valido strumento per insegnare il metodo storico e perciò può essere utile proporlo come palestra di pensiero critico. Un obiettivo che si può raggiungere attraverso un metodo che sostituisca le informazioni false con quelle vere e che poggi sul fascino di una narrazione basata sulla verità storica». Prosegui la lettura

 

Fonte:

Anna Gervasio, “Il mito del grande complotto”: il libro di Salvatore Lupo come proposta di lettura e di didattica
In "Nocevento.org", giugno 2024, n. 21 <https://www.novecento.org/pensare-la-didattica/il-mito-del-grande-complotto-il-libro-di-salvatore-lupo-come-proposta-di-lettura-e-di-didattica-8146/>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *